Articoli recenti

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

1 week ago

Edoardo Croci

There is no future for “business as usual”.
Systemic transformation is needed to shift towards an economy where economic growth is decoupled from resource usage, industry is decarbonised and climate neutral and all members of society are engaged in this transition in a fair and equitable way.
In this session, we invite five economists and practitioners to the table, from countries where the concept of nature-based solutions is well established to countries where the concept is still highly novel. We invite them to discuss the relevance of the concept of a nature-based economy to their context, identifying conceptual and practical challenges and priority areas for further research and innovation.
This session is organised as part of an open consultation on a draft White Paper on the nature-based economy concept, for more information visit lnkd.in/eJQne_kn

Join us live: lnkd.in/epQ93GZa
...

There is no future for “business as usual”. 
Systemic transformation is needed to shift towards an economy where economic growth is decoupled from resource usage, industry is decarbonised and climate neutral and all members of society are engaged in this transition in a fair and equitable way.
In this session, we invite five economists and practitioners to the table, from countries where the concept of nature-based solutions is well established to countries where the concept is still highly novel. We invite them to discuss the relevance of the concept of a nature-based economy to their context, identifying conceptual and practical challenges and priority areas for further research and innovation.
This session is organised as part of an open consultation on a draft White Paper on the nature-based economy concept, for more information visit https://lnkd.in/eJQne_kn 

Join us live: https://lnkd.in/epQ93GZa

1 week ago

Edoardo Croci

Il quadro legislativo sulle comunità energetiche da fonti rinnovabili e l’autoconsumo collettivo è cambiato profondamente negli ultimi anni, in particolare su stimolo dell’Unione Europea attraverso la pubblicazione delle direttive “Renewable Energy Directive 2” ed “Electricity Market Directive 2” nell’ambito del “Clean Energy for All Europeans Package”. A queste forme di generazione distribuita viene riconosciuto un ruolo potenzialmente rilevante nel contribuire agli obiettivi energetici e climatici, oltre alla possibilità di apportare benefici ambientali, economici e sociali a livello di comunità ai propri membri ed aree locali in cui operano.
Affinché questi modelli possano affermarsi, sono necessarie una serie di condizioni abilitanti di tipo giuridico ed economico, che meritano di essere ulteriormente dibattute, analizzate e valutate.
L’incontro ha l’obiettivo di affrontare e discutere i principali nodi per lo sviluppo delle Comunità energetiche in Italia, con il contributo del mondo della ricerca, delle istituzioni, della regolazione e delle imprese attive sul tema.

PER INFORMAZIONI osservatorio.smartcity@unibocconi.it
...

Il quadro legislativo sulle comunità energetiche da fonti rinnovabili e l’autoconsumo collettivo è cambiato profondamente negli ultimi anni, in particolare su stimolo dell’Unione Europea attraverso la pubblicazione delle direttive “Renewable Energy Directive 2” ed “Electricity Market Directive 2” nell’ambito del “Clean Energy for All Europeans Package”. A queste forme di generazione distribuita viene riconosciuto un ruolo potenzialmente rilevante nel contribuire agli obiettivi energetici e climatici, oltre alla possibilità di apportare benefici ambientali, economici e sociali a livello di comunità ai propri membri ed aree locali in cui operano.
Affinché questi modelli possano affermarsi, sono necessarie una serie di condizioni abilitanti di tipo giuridico ed economico, che meritano di essere ulteriormente dibattute, analizzate e valutate.
L’incontro ha l’obiettivo di affrontare e discutere i principali nodi per lo sviluppo delle Comunità energetiche in Italia, con il contributo del mondo della ricerca, delle istituzioni, della regolazione e delle imprese attive sul tema.

PER INFORMAZIONI osservatorio.smartcity@unibocconi.it
Load more

Video Recenti